Navigare Facile

Come Migliorare l'Efficienza del Cuore

I Consigli del Cardiologo

Talvolta con i suoi comportamenti sbagliati l'uomo danneggia l'efficienza del cuore: il cardiologo, se avete avuto modo di parlare con lui, vi avrà sicuramente avvisato che l'efficienza del cuore può essere migliorata perchè esso possiede una enorme riserva di potenza che va valorizzata e sfruttata.

Innanzitutto è bene eliminare o per lo meno ridurre i fattori di affaticamento della funzionalitù cardiaca (fattori di rischio) poichè sono proprio loro ad amplificare i danni al cuore. Il cardiologo, nell'insieme delle sue attività, svolgendo anche un ruolo di prevenzione, è pronto a descrivere tali fattori indicandone come principali l'alimentazione ricca di grassi, il sovrappeso e il fumo.

Il cardiologo ribadisce l'importanza e l'efficacia degli esercizi fisici che permettono l'aumento della forza contrattile del cuore: se oggetto di costante allenamento, questo organo accresce la propria potenza aumentando al contempo la sua vigoria contrattile e irrobustendosi.

Gli esercizi richiesti sono semplici (non bisogna essere per forza degli atleti!) e possono essere compiuti in casa purchè non venga meno l'abitudine a farli. L'importante è che vengano ridotti al minimo i tempi dedicati alla sedentarietà, adoperandosi anche solo alle regolari attività giornaliere.

Se non siamo abituati a correre, per esempio, sentiamo che quando lo facciamo il nostro cuore comincia a battere all'impazzata perchè si è impigrito e nei momenti di "emergenza" non è pronto. Ecco perchè uno dei maggiori nemici del cuore è la sedenterietà cronica.

Dove